Liderazgo virtuoso

Autores/as

Azzaro Pierluca; Pedro Barreto Jimeno; Vincenzo Buonomo; René Castro-Salazar; Fernando Chica Arellano; José Esquinas Alcázar; Federico Lombardi; Stephan Kampowski; Matt ia Prayer Gallett i; Pietro Sebastiani; Maria Helena Semedo; Máximo Torero; Francesc Torralba; Stefano Zamagni
Palabras clave: virtudes, valores, ética, Fundación Vaticana Joseph Ratzinger, Templeton World Charity Foundation

Sinopsis

La humanidad necesita una profunda renovación cultural; necesita redescubrir esas virtudes que constituyen el fundamento sólido sobre el cual construir un futuro mejor para todos. Las situaciones de crisis por las que actualmente está atravesando —ya sean de carácter económico, alimentario, ambiental o social— son también, en el fondo, crisis morales relacionadas entre sí. Estas obligan a replantear el camino común de los hombres. Obligan, en particular, a un modo de vivir caracterizado por la sobriedad y la solidaridad, con nuevas reglas y formas de compromiso, apoyándose con confianza y valentía en las experiencias positivas que ya se han realizado y rechazando con decisión las negativas. Sólo de este modo la crisis actual se convierte en una oportunidad de discernimiento y de nuevas proyecciones.

Capítulos

Biografía del autor/a

Azzaro Pierluca

Insegna History of political thought e Storia dell’Europa orientale e della Russia presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali della Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È curatore e traduttore della Opera omnia di Joseph Ratzinger in lingua italiana per la Libreria Editrice Vaticana. È segretario esecutivo e responsabile dei rapporti istituzionali e culturali della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger/ Benedetto XVI. È membro del Neuer Schülerkreis Joseph Ratzinger/Benedict XVI e dell’international advisory board della Cattedra Benedetto XVI presso la Faculty of Humanities della Notre Dame University di Beirut (Libano).

Pedro Barreto Jimeno

Arcivescovo di Huancayo (Perù), è stato uno dei Presidenti Delegati del Sinodo dei Vescovi sull’Amazzonia nell’ottobre 2019.
Gesuita, ordinato sacerdote nel 1971 e vescovo nel 2002, dal 2004 è Arcivescovo di Huancayo. Nel 2018 è stato nominato cardinale da Papa Francesco.

Vincenzo Buonomo

Rettore della Pontificia Università Lateranense dal 2018, è il primo laico a ricoprire questo compito dopo una lunga serie di ecclesiastici. Presso la Lateranense il professor Buonomo si è formato dottorandosi in Utroque Iure e specializzandosi in Diritto Internazionale. Sempre presso la Lateranense insegna fin dal 1984.
Grazie alle sue competenze svolge da decenni nel ruolo di esperto un prezioso servizio nella Rappresentanza della Santa Sede presso le Organizzazioni e gli Organismi delle Nazioni Unite a Roma.

René Castro-Salazar

Formato in Ingegneria civile nel suo Paese, il Costa Rica, ha continuato gli studi all’Università di Harvard, negli Stati Uniti, conseguendo il dottorato in Pubblica Amministrazione e in Progettazione.
Ha ricoperto incarichi di grande rilievo in Costa Rica. Nei vent’anni, fra il 1994 e il 2014, ha ricoperto le cariche di: Ministro delle Risorse Naturali, Ministro degli Esteri e Ministro per l’Ambiente e l’Energia.
Successivamente è stato nominato Vice-Direttore Generale della FAO, prima per il Dipartimento delle Foreste e poi per il nuovo Dipartimento per il Clima, la Biodiversità, la Terra e l’Acqua. È stato Inviato speciale del Santo Padre al Sinodo dei Vescovi per l’Amazzonia.

Fernando Chica Arellano

Ecclesiastico spagnolo, licenziato in Sacra Scrittura e Diritto canonico e laureato in Teologia dogmatica, ha completato i suoi studi presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica. Opera nel servizio diplomatico della Santa Sede dal 2002, prima in alcune nunziature, poi nella Missione Permanente presso le Organizzazioni delle Nazioni Unite a Ginevra, come responsabile della Sezione di lingua spagnola nella Segreteria di Stato. Inoltre dal 2015 ricopre il ruolo di Osservatore Permanente
presso le Organizzazioni delle Nazioni Unite a Roma (FAO – IFAD – PAM).

José Esquinas Alcázar

Ha studiato Agronomia a Madrid e Genetica in California. Attualmente dirige la Cattedra di studi sulla fame e la povertà dell’Università di Cordoba.
Ha lavorato per oltre trent’anni alla FAO con ruoli di grande rilievo, in particolare nella lotta contro la fame e nelle trattative concluse con l’adozione dell’importantissimo Trattato Internazionale sulle risorse genetiche vegetali per l’alimentazione e l’agricoltura del 2004. Il professor Esquinas è riconosciuto non solo come scienziato, ma anche come impegnato difensore dei diritti degli agricoltori.

Federico Lombardi

Presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger/Benedetto XVI dal 2016. È stato direttore della Sala Stampa della Santa Sede dal 2006 al 2016 ed anche (dal 1991) direttore dei programmi di Radio Vaticana della quale nel 2005 fu nominato direttore generale. In precedenza, tra il 1984 e il 1990, è stato superiore provinciale della Provincia d’Italia della Compagnia di Gesù ed ha lavorato numerosi anni per la rivista La Civiltà Cattolica. Padre Federico Lombardi è Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Grand’Ufficiale dell’Ordine del Cristo (Portogallo), Ufficiale dell’Ordine nazionale della Legion d’Onore (Francia).

Stephan Kampowski

Docente di Antropologia filosofica presso l’Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le scienze del matrimonio e della famiglia. Tedesco, ha studiato Filosofia e Teología negli Stati Uniti, in Austria e si è dottorato a Roma. Lavora nel campo della Bioética e della Biotecnologia in collaborazione con l’Istituto di Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Matt ia Prayer Gallett i

Italiano, fin da giovane si è interessato alle tematiche dello sviluppo e della cooperazione internazionale e su queste ha collaborato con i missionari saveriani scrivendo sulle loro riviste. Si è laureato in Scienze Politiche all’Università di Bologna e si è specializzato in Economia dei Sistemi Agroalimentari e poi in Studi sullo Sviluppo all’Università di Ginevra. Insegna presso diverse Università: Berkeley, Lugano e Roma Tre. Attualmente è Lead Technical Specialist per i Popoli indigeni presso il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD).

Pietro Sebastiani

Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede dal 2017. Ha una vasta esperienza come diplomatico, avendo prestato servizio a Mosca, New York, Parigi, Bruxelles, Ginevra e Madrid. È stato rappresentante dell’Italia presso le Organizzazioni delle Nazioni Unite in Italia, poi Ambasciatore in Spagna e quindi Direttore Generale per la Cooperazione Italiana allo Sviluppo.

Maria Helena Semedo

Vice-Direttrice Generale della FAO per il Clima e le Risorse Naturali.

Originaria di Capo Verde, economista e politica, è stata la prima donna a ricoprire la carica di Ministro nel suo Paese, in un primo tempo nel Dicastero per la Pesca, l’Agricoltura e le Questioni rurali, poi per il Turismo, i Trasporti e le Questioni marittime. Membro del Parlamento e Rappresentante di Capo Verde in molte Organizzazioni internazionali, ha servito la FAO con importanti compiti in Africa prima di diventarne, dal 2013, Vice-Direttrice Generale.

Máximo Torero

Economista peruviano, assistente del Direttore Generale della FAO per lo Sviluppo economico e sociale.

La sua formazione si è svolta all’Università del Pacifico in Perù e poi con un dottorato all’Università di California di Los Angeles. È autore di numerose pubblicazioni e ricerche sullo sviluppo e l’agricoltura. Prima di giungere allá FAO ha lavorato presso l’International Food Policy Research Institute di Washington e presso il World Bank Group come direttore esecutivo per diversi Paesi dell’America Latina.

Francesc Torralba

Originario di Barcellona, dottore in Filosofia e in Teologia, specialista di Kierkegaard e von Balthasar, ha al suo attivo un gran numero di pubblicazioni e interventi su tematiche antropologiche, etiche e filosofiche, ma tratta anche temi di attualità con un focus sulla riflessione etica e filosofica. È professore dell’Università Ramon Llull di Barcellona, dove insegna Psicologia, Sociologia, Bioetica, Antropologia filosofica. Dal 2011 è Consultore del Pontificio Consiglio della Cultura.

Stefano Zamagni

Formatosi in Economia e Commercio a Milano e specializzatosi ad Oxford, ha insegnato Economia politica all’Università di Bologna e nel Centro bolognese della Johns Hopkins University. Ha insegnato anche alla Bocconi di Milano e alla Scuola superiore italiana di pubblica amministrazione. Si è occupato in particolare del mondo del no profit e del Terzo Settore. Consultore del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, ha collaborato alla stesura dell’Enciclica sociale di Benedetto XVI «Caritas in Veritate». Dal 2013 è membro della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali di cui è stato nominato Presidente da Papa Francesco nel marzo 2019.

Capítulos
Publicado
marzo 6, 2021 — Actualizado el abril 14, 2021
Colección
Creative Commons License

Esta obra está bajo una licencia internacional Creative Commons Atribución-NoComercial-SinDerivadas 4.0.